Chiama il numero verde

Dall'Italia
800 150 150

Dall'estero
+39 051.6174267

Area scientifica

ALOPECIA

Alopecia da trazione

L'alopecia da trazione è una forma di alopecia conseguente a una tensione ripetitiva o prolungata sul follicolo del capello. Più frequentemente si verifica a carico della zona frontale o temporale, ma può verificarsi in qualsiasi zona del cuoi capelluto.
La trazione sul capello potrebbe indurre un processo infiammatorio attorno al follicolo, ciò può accadere senza causare sintomi oppure associandosi a segni di infiammazione del cuoio capelluto. Come risultato i follicoli capillari nel tempo si miniaturizzano, riducendosi pian piano di densità.

La manifestazione dipenderà dallo stadio e dalla severità della malattia. Dunque nelle prime fasi dell'alopecia da trazione la perdita di capelli può non esserci, può esser semplicemente presente una follicolite che si manifesta con eritema o con piccole papule infiammate attorno al follicolo. Può accompagnarsi del prurito. Se lo stimolo alla trazione prosegue può verificarsi una vera e propria perdita di capelli, che progredisce da un lieve diradamento a chiazze a vere e proprie aree di alopecia.

Sebbene i dati siano pochi, sembra che l'alopecia da trazione sia più frequente nelle donne di origine Africana. Ciò è legato alla consuetudine frequente in questa popolazione di acconciare i capelli in treccine o frisè. Infatti l'alopecia da trazione è più frequente nella popolazione femminile, in particolare in coloro che fanno uso di chignon, extensions, spille e che portano i capelli a coda di cavallo.  
Il riconoscimento precoce e l'interruzione dello stimolo che porta alla lesione dei capelli è essenziale affinché la perdita non si tramuti da temporanea a permanente.
Dunque il trattamento terapeutico dell'alopecia da trazione si basa sulla modifica dell'acconciatura di modo da evitare per l'appunto lo stress tensivo sul capello.
Si possono poi associare medicazioni che aiutino il rinforzo e la ricrescita dei capelli quali cortisonici topici,minoxidil, antibiotici orali. Se la perdita è grave o non risponde alle terapia allora è considerabile l'impianto o qualche camouflage cosmetico.

Collaborazione scientifica del prof. Marco Toscani e del dott. Pasquale Fino, Cattedra di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, Policlinico Umberto I – Università "Sapienza" di Roma.

FareAdviHair sostiene FARE, Registro Italiano dellAlopecia Fibrosante Frontale, realizzato dal Centro di Ricerca in Dermatologia del DIMES, Università di Bologna, guidato dalla Prof.ssa Bianca Maria Piraccini, in collaborazione con il Centro Studi GISED.

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

In relazione all'informativa di cui al decreto legge nr. 196/2003, esprimo/esprimiamo il consenso al trattamento dei miei/nostri dati personali da parte della Vostra società, per le finalità connesse all'attività di impresa. In nessun caso i dati dovranno essere ceduti a altri per utilizzi diversi da quelli inerente il rapporto con Cesare Ragazzi Laboratories e Layout Advertising Group. Esprimo/esprimiamo, inoltre, il consenso affinché il trattamento dei miei/nostri dati personali possa avvenire anche con modalità elettroniche e/o automatizzate idonee a collegare i dati stessi anche a quelli di altri soggetti, in base a criteri qualitativi, quantitativi e temporali, ricorrenti o definibili di volta in volta. Esprimo/esprimiamo altresì il consenso al trattamento dei miei/nostri dati personali da parte di società, enti o consorzi che Vi forniscano specifici servizi elaborativi ovvero svolgano attività funzionali a quella della Vostra società, nonché ai soggetti ai quali la facoltà di accedere ai miei/nostri dati personali sia riconosciuta da disposizioni di legge o di normativa secondaria o comunitaria.

Questo sito utilizza cookie, per saperne di più clicca qui. Cliccando su ok accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.