Chiama il numero verde

Dall'Italia
800 150 150

Dall'estero
+39 051.6174267

testimonianze

Storia di Fernanda, la 'luce' dopo un'odissea di 14 anni

Un'odissea durata quattordici anni: 'Ogni volta mi illudevo – racconta Fernanda, argentina, una carriera nel mondo della moda – che fosse il consiglio giusto, l'indirizzo che ti toglie dall'angoscia e ti ridà fiducia nel futuro'. La 'luce', quella vera, arriverà nel 2012. Grazie alla Cesare Ragazzi Laboratories.
All'età di 26 anni, quando viveva a Buenos Aires, Fernanda esce da una nota clinica con un referto in mano. E' abituata a lottare, ha grinta da vendere ma le poche righe parlano chiaro e sono in grado di stroncare il carattere più forte: due tumori nella zona del cervelletto. Uno grande come una pallina da golf.
Non si rassegna, Fernanda: si sottopone alle cure e uno dei due tumori le viene asportato chirurgicamente, mentre l'altro verrà trattato con un intenso mix di chemioterapia e radioterapia. "Mi salvai, psicologicamente – racconta ancora emozionata – perché avevo un uomo sensibile accanto". Il fidanzato di allora infatti l'aiuta, l'accompagna nel lungo calvario di terapie, intense e dolorose.

Fernanda così ce la fa ma pagando un prezzo molto alto: la perdita totale della capigliatura. E sappiamo che cosa questo possa rappresentare per una donna.
"Dovetti allontanarmi dall'Argentina – prosegue – per la curiosa morbosità che circondava ogni mia azione, ogni mia giornata". Premure che diventano ossessive, un compatimento diffuso obbligano Fernanda a lasciare la terra natale, alla ricerca di un rimedio che la riporti ad una pienezza, come donna e persona.
"Ho provato di tutto – racconta – in questi anni, dalle parrucche ai trattamenti più disparati. Senza escludere ciarlatani di ogni sorta. Quando un uomo mi si avvicinava capivo subito che captava una mia 'diversità'. E io non volevo essere compatita da un uomo intelligente e pietoso".

La fine del tunnel arriva nel 2012. Una sera, un'amica le parla della Cesare Ragazzi Laboratories: "Provali, ne ho sentito parlare un gran bene. Che cosa hai da perdere?".
Fernanda sbarca a Napoli con la fiducia ridotta al minimo. Invece..: "Erano tutti premurosi – racconta – mi incoraggiavano, mi hanno 'studiata' come un caso da manuale. Ma come farebbero degli amici".
Dopo alcune sedute le provano l'epitesi studiata ad hoc per lei: "Potevo raccoglierli anche per giocare a tennis, la mia grande passione. Mi sentivo un'altra".
Passa un giorno intero, Fernanda, davanti allo specchio, con la mano che scorre tra quei capelli veri. Che l'hanno riportata, da un giorno all'altro, nel mondo delle persone normali. Manda foto in Argentina per raccontare, in immagini, la svolta epocale: è un'altra Fernanda, lo sguardo raggiante.
"Devo molto alla Cesare Ragazzi Laboratories. Sinceramente mi hanno cambiato la vita, rendendola più semplice, soprattutto nella mia quotidianità. Che gioia sentirmi più sicura di me stessa".

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

In relazione all'informativa di cui al decreto legge nr. 196/2003, esprimo/esprimiamo il consenso al trattamento dei miei/nostri dati personali da parte della Vostra società, per le finalità connesse all'attività di impresa. In nessun caso i dati dovranno essere ceduti a altri per utilizzi diversi da quelli inerente il rapporto con Cesare Ragazzi Laboratories e Layout Advertising Group. Esprimo/esprimiamo, inoltre, il consenso affinché il trattamento dei miei/nostri dati personali possa avvenire anche con modalità elettroniche e/o automatizzate idonee a collegare i dati stessi anche a quelli di altri soggetti, in base a criteri qualitativi, quantitativi e temporali, ricorrenti o definibili di volta in volta. Esprimo/esprimiamo altresì il consenso al trattamento dei miei/nostri dati personali da parte di società, enti o consorzi che Vi forniscano specifici servizi elaborativi ovvero svolgano attività funzionali a quella della Vostra società, nonché ai soggetti ai quali la facoltà di accedere ai miei/nostri dati personali sia riconosciuta da disposizioni di legge o di normativa secondaria o comunitaria.

Questo sito utilizza cookie, per saperne di più clicca qui. Cliccando su ok accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.