Home - Cute e capelli - Alopecie - Non cicatriziali - Telogen effluvium
Cute e capelli
Telogen effluvium
Il termine "telogen effluvium" (TE) indica una condizione caratterizzata da un'aumentata perdita di capelli in telogen.
L'anagen è la fase del ciclo follicolare più sensibile ai fattori che possono influenzare il ciclo del capello; infatti, la maggior parte delle condizioni che determinano una caduta dei capelli influenza questa fase.

Perché si verifica il telogen effluvium?
Varie cause possono determinare l'interruzione prematura della crescita di alcuni follicoli piliferi in fase anagen.
Il follicolo reagisce in misura abbastanza proporzionale alla gravità dell'insulto subìto.
Se il danno è molto grave, si determina un arresto immediato delle mitosi e una caduta di capelli in fase anagen (anagen effluvium), a distanza di pochi giorni, senza che si realizzi il passaggio alla fase telogen. Ciò accade soprattutto in seguito all'uso di farmaci antitumorali.
Un danno meno grave induce invece il rapido passaggio del follicolo dalla fase di attività a quella catagen e, successivamente, telogen.
I capelli in questo caso non cadranno subito, ma la loro caduta diverrà evidente solo quando i capelli in telogen saranno eliminati, cioè dopo 2-3 mesi.

Quali sono le cause del telogen effluvium?
Telogen effluvium post-febbrile
Casi di telogen effluvium sono stati osservati 4-5 mesi dopo episodi di febbre elevata (per es. sindrome influenzale).
Telogen effluvium post-partum
Durante la gravidanza avviene un aumento della produzione di estrogeni, ormoni favorenti le mitosi delle cellule della matrice e quindi la crescita del capello. Si crea cosi una popolazione di follicoli che prolungano la loro fase di crescita. Al termine della gravidanza, con il ritorno della produzione di estrogeni a valori normali, i follicoli interessati entrano contemporaneamente nella fase di riposo e ciò provoca il massivo rilascio di capelli in telogen.
Tale forma di telogen effluvium si ha nella cosiddetta alopecia post-partum.
La caduta ha inizio 12-15 settimane dopo il parto e dura per 2-5 mesi. I capelli che cadono si aggirano sui 130-400 al giorno.
Telogen Effluvium da farmaci
Alcuni farmaci (anticoagulanti, antipertensivi, interferoni, Vitamina A ad alte dosi o per tempi prolungati, retinoidi, ipocolesterolemizzanti) possono influenzare le fasi crescita del capello favorendo la caduta in telogen. Il meccanismo d'azione mediante il quale tali composti agiscono è spesso sconosciuto. È stato ipotizzato che alcuni farmaci inibiscano le mitosi della matrice, favorendo un più rapido passaggio alla fase telogen.
Dopo 2-3 mesi dalla sospensione dei contraccettivi orali si può verificare un telogen effluvium di entità variabile. Il meccanismo sembra essere simile a quello del telogen effluvium post-partum, dato che viene a mancare all'improvviso la quota di estrogeni somministrata con il farmaco.
Telogen Effluvium da stress emotivi
Emozioni di notevole intensità, quali si possono avere soprattutto in seguito a interventi chirurgici, incidenti stradali, gravi lutti familiari o anche periodi lavorativi particolarmente gravosi possono essere causa di stress tali da provocare il telogen effluvium.
Telogen Effluvium da malattie croniche e da cause nutrizionali
Episodi di telogen effluvium si possono riscontrare in corso di malattie croniche (epatiche, tiroidee, intestinali) e in condizioni di malnutrizione (diete dimagranti con ridotto apporto proteico). Frequente causa, soprattutto nelle donne, è la carenza di ferro nel sangue.
Telogen Effluvium nel neonato
Il telogen effluvium nel neonato può considerarsi "fisiologico", in quanto porta alla sostituzione totale della peluria neonatale. La caduta può verificarsi tra la nascita e il quarto mese di vita manifestandosi come un'alopecia totale. In genere la ricrescita si verifica dopo 2 mesi.

Come si presenta il telogen effluvium?
Il telogen effluvium colpisce entrambi i sessi e può esordire a qualsiasi età. Il cuoio capelluto è interessato in maniera diffusa. Diversamente dall'alopecia androgenetica, il cui esordio è spesso lento e subdolo, l'inizio del telogen effluvium è di solito improvviso e acuto, tanto che il soggetto ricorda chiaramente la sua epoca di comparsa. La caduta può portare alla perdita giornaliera di 100-600 capelli. Il diradamento diviene visibile quando sono caduti almeno il 50% dei capelli. La caduta dura circa 2-3 mesi, quindi si arresta spontaneamente portando a una completa guarigione. In alcuni casi, tuttavia, la caduta può anche persistere per mesi o anni, senza tendenza alla guarigione. In base alla durata della caduta si possono così distinguere un telogen effluvium acuto e cronico. È stato osservato che molti soggetti con telogen effluvium lamentano "dolore alla radice dei capelli" (=tricodinìa) , come se fossero piegati in senso opposto, o una sensazione di "punture di spillo".